L'enorme patch del day one di Fallout 76 non faceva ben sperare già dall'inizio, ma oggi è arrivata la conferma da parte dagli esperti di Digital Foundry: il gioco non è stato ben ottimizzato da Bethesda.

Come si evince dal video di analisi pubblicato dai colleghi, uno dei più grandi problemi di questo gioco (come del resto lo è stato con Fallout 4) è il frame rate; il titolo registra infatti cali abbastanza frequenti intorno ai 15-20 fps, anche su Xbox One X e PlayStation 4 Pro.

Per quanto riguarda la risoluzione, parliamo di 4K nativi su Xbox One X, mentre PS4 Pro arriva a 2560×1440. Nel caso di Xbox One, troviamo una risoluzione dinamica che non cala oltre i 1440×1080. Infine, sulla normale PS4 il gioco gira a 1080p.

Insomma, lo studio di sviluppo avrebbe dovuto spendere qualche settimana in più nell'ottimizzare il prodotto su console. Vi lasciamo adesso all'analisi completa, ricordandovi che Fallout 76 è attualmente disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC.

[wp_ad_camp_1]