Diablo Immortal non è stato accolto nel migliore dei modi dai fan della serie di Blizzard Entertainment, e la stessa compagnia non si spiega come mai ci sia stato tutto questo astio per il loro nuovo progetto mobile.

Ad esempio, come riportato dai colleghi di VG247.com, il trailer cinematografico e quello di gameplay di Diablo: Immortal presentano un gran numero di "dislike". A commentare la situazione è intervenuto Wyatt Cheng, lead game designer del gioco, il quale ha affermato quanto segue:

"Penso che sia totalmente comprensibile. Parlavamo di come la gran parte della community di Diablo sia composta da giocatori PC, che hanno conosciuto Blizzard tramite PC e adorano la piattaforma PC".

"Penso che se vieni alla BlizzCon aspettandoti e sperando in un annuncio per PC e non giochi affatto con i titoli per cellulare, penseresti 'oh, non è quello che ho chiesto, questo non fa per me'. Penso che sia giusto che le persone siano scettiche".

"Credo anche che lo scetticismo sia molto salutare. Penso che la curiosità intellettuale sia radicata nello scetticismo, ma quando mostriamo alle persone il gioco, e la gente ci mette le mani sopra, giocandoci, molte persone scettiche potrebbero pensare 'oh, beh, questo è davvero divertente'".

"Speriamo di conquistare un sacco di persone nel tempo, ma capisco che chi non ha la possibilità di giocarlo può avere dei dubbi sul titolo". Insomma, la software house sembra essere comprensiva nei confronti dei videogiocatori che non hanno apprezzato il nuovo titolo, ma anche molto fiduciosa di cosa quest'ultimo potrà offrire una volta giocato.

Voi cosa ne pensate in merito? Pensate i fan abbiano fatto bene a lamentarsi di una versione mobile della serie? Fatecelo sapere con un commento.

Diablo III

[wp_ad_camp_1]