Molti sono i giocatori che attendono con ansia l’uscita di Cyberpunk 2077, il nuovo videogioco in sviluppo presso i talentuosi ragazzi della software house polacca CD Projekt RED. Durante una recente intervista per il magazine GamesMaster (riportata poi da GamingBolt), il writer Stanislaw Swiecicki ha parlato del setting oscuro e distopico in cui l'avventura sarà ambientata.

In questo tipo di scenario creato dal team di sviluppo, il compito del giocatore non sarà quello di "salvare il mondo", bensì quello di salvare noi stessi: "in ambito narrativo, stiamo convogliando tutto il nostro sforzo per far sì che il giocatore possa vivere la propria storia, una in cui le proprie decisioni andranno a decretare chi sarà veramente il proprio personaggio".

"Non c'è dubbio, comunque, che il futuro distopico in cui vi faremo immergere è un posto violento e oscuro. Essere in controllo di chi sei e rimanere tale è ciò che conta di più. Non dovrete mai salvare il mondo, si tratterà sempre di salvare se stessi", ha concluso Swiecicki.

Cosa ne pensate di queste interessanti dichiarazioni fatte dallo sviluppatore di CD Projekt RED? Fatecelo sapere con un commento.

Cyberpuk 2077

[wp_ad_camp_1]