Che PlayStation Vita fosse una console morta si sapeva oramai da anni, ma quest’oggi è arrivata la conferma ufficiale da parte della stessa Sony. La compagnia giapponese ha infatti comunicato, tramite le parole del vice presidente Hiroyuki Oda in una recente intervista per Famitsu, che la console andrà ufficialmente in pensione nel 2019.

"In Giappone continueremo a produrre PlayStation Vita fino al 2019, dopodiché termineremo la distribuzione", spiega Oda. Non ci sono informazioni riguardo al mercato occidentale, ma supponiamo che alla console venga riservato lo stesso trattamento orientale.

Per quanto riguarda invece un successore della sfortunata console, Oda afferma che "non ci sono piani per un successore del dispositivo portatile". Voi cosa ne pensate a riguardo? Giocate ancora con la portatile di Sony? Fatecelo sapere con un commento.

[wp_ad_camp_1]