Come saranno le console tra dieci anni? È una domanda che, a quanto pare, si è posta il vice-presidente esecutivo di Electronic Arts, Matt Bilbey, dandone poi una risposta ai colleghi di GameIndustry in una loro recente intervista.

Stando a quanto dichiarato da Bilbey, tra dieci anni saranno le TV a streammare i giochi sui propri schermi, rendendo le console di fatto obsolete e "necessarie" solo a coloro che amano collezionare oggetti d'epoca.

"I produttori di console sono intelligenti. Credo che troveranno nuovi ruoli che le console potranno occupare nella vita delle persone, e uno di questi potrebbe essere che le console di fatto esisteranno nelle smart TV", ha dichiarato il vice-presidente esecutivo.

"Oppure la prossima PlayStation esisterà sul proprio telefono, e spingere quindi l'esperienza a nuovi differenti schermi dove potervi accedere", ha continuato.  Insomma, una visione del futuro del gaming molto particolare.

Voi cosa ne pensate della visione di Matt Bilbey? È possibile? Fatecelo sapere con un commento.

ea