Durante una chiacchierata davanti i microfoni di Buzzfeed, il creative director Neil Druckmann ha parlato della violenza che sarà presente in The Last of Us: Part II.

Stando alle sue parole, la violenza che verrà mostrata all'interno del gioco sarà molto disgustosa e raccoglierà il peggio che l'essere umano può compiere. Dunque sarà molto più "profonda" rispetto a quella presentata da altri titoli.

"Il nostro approccio estetico alla violenza è quello di renderla più reale possibile. Come la rendiamo reale?", ha continuato Druckmann.

"Come la rendiamo disagevole? Con la storia che stiamo cercando di raccontare, ti capiterà a volte di andare difficilmente avanti".

Dunque l'intenzione di Naughty Dog è quella di rendere la violenza all'interno del gioco quanto più reale possibile, senza aggiungere dei filtri che spesso si utilizzano nel medium videoludico.

Voi cosa ne pensate di questa scelta? Fatecelo sapere con un commento.

the last of us part ii