Eletronic Arts aveva dalla sua parte, per il suo nuovo gioco di Star Wars, la famosa scrittrice Amy Hennig, che tra le altre cose ha dato i natali alla serie Uncharted.

Ma se prima potevamo sentirci in una botte di ferro per quanto riguardava la storia di questo nuovo Star Wars, adesso potrebbero crearsi dei problemi.

La stessa Henning ha infatti annunciato alla Gamelap di Barcellona (e riportato da Eurogamer.net) di aver abbandonato il progetto ed Electronic Arts.

La sviluppatrice avrebbe preso le distanze dalla compagnia già dallo sorso gennaio e sarebbe in procinto di fondare la sua nuova etichetta indipendente. Ecco quanto dichiarato in merito:

“Non lavoro più con EA da gennaio, tecnicamente e legalmente parlando. Ora sto lavorando indipendentemente e resterò indipendente".

"Ho appena iniziato il mio piccolo studio indipendente e mi sto consultando con alcune persone. Spero di poter portare con me un po’ di gente, mi piacerebbe avere una piccola compagnia di sei o otto persone, quindici al massimo e fare altri progetti, come titoli per la VR".

Riguardo la possibilità che EA possa riprendere in mano il progetto iniziale del gioco di Star Wars sviluppato dal suo team, la Hennig ha così risposto:

“Lo studio di Vancouver sta lavorando a qualcosa di diverso. Non è per niente…sapete, una volta che vai open world, diventa un titolo fin troppo diverso da quello che stavamo creando".

"Tutti hanno amato quello che stavamo facendo e vorrei tanto vedere quel progetto riemergere, ma è complicato". Voi cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento.

Star Wars Battlefront II

[wp_ad_camp_1]