Uno dei trailer più amati durante la conferenza Sony è stato certamente quello di The Last of Us: Part II, che ha finalmente messo le carte in tavola e mostrato un primo gameplay.

Ma sembra che non a tutti sia piaciuto, in particolare a David Anfossi di Eidos Montreal, il quale ha cinguettato su Tweet che il tutto fosse un "fake".

Il tweet è stato in seguito cancellato ed i fan del titolo Naughty Dog li si sono rivolti contro; Anfossi ha subito risposto chiedendo scusa e attribuendo il tutto ad una "cattiva traduzione" dal suo francese.

Sarà forse così, oppure il capo di Eidos Montreal la pensa veramente così? Forse verrà smentito prossimamente, quando un altro gameplay di The Last of Us: Part II verrà mostrato.

Voi cosa ne pensate a riguardo? Fatecelo sapere con un commento.