Il miner Lance McDonald, fan della serie Dark Souls, ha potuto scoprire nei file di gioco che in Dark Souls III è stata tagliata una boss fight finale in favore di quella che tutti gli utenti hanno potuto giocare fin dal lancio.

Stando a quanto scoperto da McDonald, la battaglia conclusiva originale avrebbe dovuto essere ambientata in una versione diversa delle Tombe Dimenticate. Le Tombe Dimenticate sono presenti comunque nel gioco, ma soltanto dopo la boss fight con Oceiros. Nella versione iniziale, avrebbero avuto tre fasi diverse da attivare con il sistema poi rimosso delle cerimonie.

Tramite le cerimonie, poi, si sarebbero innescati tre stati differenti sulla mappa, ognuno dei quali avrebbe compreso un boss: Gundyr, Sulyvahn (una variante che avrebbe chiuso la storia) e un non meglio precisato "SnakeSoul".

Chissà per quale motivo FromSoftware ha poi rimosso questi contenuti... In ogni caso vi ricordiamo che presto uscirà Dark Souls: Remastered per PlayStation 4, Xbox One e PC, mentre su Nintendo Switch si dovrà aspettare quest'estate.

[wp_ad_camp_1]