Nella giornata di ieri è stato lanciato il servizio Xbox Inside, ovvero un appuntamento con i fan della console Microsoft per poterli costantemente aggiornare sul mondo Xbox; per dare un metro di paragone, è simile al Nintendo Direct.

Durante questo primo appuntamento, sono stati interrogati gli sviluppatori di Rare in merito al loro Sea of Thieves, che ha recentemente ricevuto un'ultima, Open Beta (appena conclusasi).

Per l'occasione, l'exectuive producer Joe Neate ha svelato che, proprio grazie al feedback dei giocatori su quest'ultima beta, lo studio di sviluppo ha potuto migliorare l'esperienza di gioco. Ad esempio, quando ora un giocatore muore per via della sua nave affondata, quest'ultimo respawnerà su una nuova e lontano dal luogo dove è morto.

Oppure sarà possibile selezionare un personaggio preferito durante la scelta di quest'ultimo, così che se non si dovesse trovarne un altro durante la scelta dei tanti che verranno proposti dal gioco, ve ne sarà comunque uno tra i preferiti.

In seguito, durante lo streaming, Major Nelson ha avuto l'occasione di fare quattro chiacchiere con il boss di Rare, Craig Duncan, e Joe Neate riguardo l'ispirazione che ha poi permesso di creare Sea of Thieves.

Vi lasciamo ora al video della diretta, ricordandovi che il gioco sarà disponibile a partire dal prossimo 20 marzo 2018 su Xbox One e PC Windows 10.