Durante la recente relazione finanziaria, Remedy Entertainment ha svelato che il loro nuovo gioco, nome in codice P7, è entrato in fase di produzione e dovrebbe arrivare nel corso del 2019.

Lo studio che ha dato ai natali Max Payne, Alan Wake ed il recente Quantum Break ha superato quindi con successo il periodo di pre-produzione di Project 7, e ora sono pronti ad iniziare con la produzione.

Inoltre, è stato rivelato anche che il loro engine grafico, Northlight, è stato sensibilmente migliorato, come riportato anche da GameTransfers.

"Abbiamo ulteriormente migliorato la tecnologia Northlight, e rafforzato anche il team che ci lavora. In particolare, il multiplayer, l'intelligenza artificiale e la tecnologia delle animazioni hanno fatto significativi passi in avanti".

Si spera dunque non si presentino nuovamente i problemi di ottimizzazione che hanno afflitto la versione PC di Quantum Break.

[wp_ad_camp_1]