PUBG è un progetto molto particolare, e questo ci si sa, e mentre con ogni probabilità non vi forniremo una nostra recensione (di quelle col voto, almeno) per un lungo tempo, intanto possiamo goderci quelle dei giocatori che per la prima volta stanno assaggiando quello che ormai è un fenomeno di culto su PC.

Come sta andando su Xbox One, insomma?

Stamattina mi sono imbattuto nelle recensioni dei videogiocatori su console, passando per lo store Microsoft, e generalmente il tono è: "ad oggi no, ma il gioco è bello e ha potenziale".

Non mancano gli estremi: da un lato c'è chi scrive in caps lock che PlayerUnknown's Battlegrounds è pieno di bug e crash ed è ingiocabile; dall'altro chi ne tesse le lodi perché è un'esclusiva console Xbox e il suo palese status di fanboy impone il supporto incondizionato a Microsoft.

Un po' come in quei meme dove il tipo fa la dab e sotto il braccio sgorgano lacrime amare, non so se mi spiego.

pubg

PUBG su Xbox One, le (vostre) prime recensioni

Specialmente su PC, PUBG è una giungla di quelle oscure e intricate; difficile entrarci, ma altrettanto uscirne.

Sembra che su Xbox One il discorso sia andato avanti in una maniera simile finora, e almeno a giudicare dalle vendite iniziali il primo step - "arrivare" ad un pubblico diverso - è stato compiuto con successo.

Adesso: quanto durerà? Al netto dei fanboyismi di sorta, nella community pare esserci la consapevolezza del prodotto in Game Preview e di cosa questo stato voglia dire per davvero.

Questo il tenore dei commenti "pro" PUBG: va notato che quanti a favore del gioco e del suo status di accesso anticipato sottolineano l'aspetto tecnico, ma senza fornire particolari spiegazioni.

C'è la convinzione che Bluehole sia in una fase molto, molto "early" ma non si sa in cosa specificamente dovrebbe migliorare.

Verrebbe da dire "la grafica", "il frame rate", ragionando in termini spiccioli come fanno queste prime recensioni, e c'è chi in effetti la butta tutto sulla fluidità chiedendo almeno 45-50fps per la versione finale.

Un traguardo auspicabile, se non altro.

pubg

Differente, invece, la platea di quanti hanno acquistato PUBG in questa fase molto anticipata dello sviluppo su Xbox One.

La lamentela principale è, da notare, rivolta non al frame rate e alla grafica - cose che tirano in ballo esclusivamente quelli che hanno un parere positivo sul titolo - quanto alla giocabilità in senso stretto.

Del tipo: non riesco ad entrare in partita; c'è lag; ci sono crash; ci sono bug.

La platea degli utenti console che gioca in rete è molto esigente da questo punto di vista e ci sta, ma spesso e volentieri a sentirli parlare pare che non funzioni alcunché (Destiny, The Division, i giochi Ubisoft, EA, e via discorrendo: hanno problemi talvolta ma non mi sembrano mai le epopee omeriche che sembrano da certi commenti - poi sarò fortunato io, eh!).

Battlegrounds non fa eccezione: nell'esperienza di una settimana mi sono imbattuto due-tre volte in un bug che non mi permetteva di vedere l'icona del mio personaggio sulla mappa - gravissimo, visto che così non ho potuto capire in quale direzione muovermi per evitare di essere tranciato al restringimento della zona di gioco - e in lag sporadico durato un paio di secondi dalla comparsa del relativo messaggio.

Permettetemi quindi di inarcare il sopracciglio à la Carlo Ancelotti leggendo quanto segue.

Per il momento, quindi, la valutazione complessiva dei giocatori su PUBG è la seguente:

pubg

Giusta? Sbagliata?

Di certo è molto presto per esprimersi sull'ultimo arrivato in casa Xbox, ma è altrettanto sicuro che il potenziale così come i dubbi sulla longevità e sul punto della sua formula (a mio parere i veri problemi) sono visibili ad occhio nudo.

Sarà interessante seguire l'evoluzione in queste settimane e mesi di Game Preview, e soprattutto vedere quando - se mai - si riuscirà ad ottenere la parità tra le due versioni in circolazione.

Per me l'ottimizzazione sarà un fattore soltanto dalla prospettiva della critica: l'utenza è conquistata e crescerà, non vedo come un miglioramento del frame rate (oltremodo necessario) possa incidere in maniera così decisa sul reperirne dell'altra.

Allo stesso modo, sulla stabilità dei server fatico a trovare il filo logico dietro quelli che potremmo definire rant da schiappe: in prossimità del lancio, questi hanno tenuto più che bene e la situazione, ça va sans dire, potrà soltanto migliorare.

Io ne parlerò quanto prima e non mancherò di sottolinearlo insieme a tutte le altre pecche ben evidenti; ma se ne faccia una ragione chi utilizza questi espedienti per bocciarlo.

[wp_ad_camp_1]