Quest'estate vi avevamo riportato la notizia secondo la quale per Josef Fares, il director di A Way Out, aveva considerato l'hardware di PlayStation 4 Pro un "PC vecchio di 5 anni".

A distanza di mesi Fares torna sulle accuse, cercando di sedare gli animi e portare una parziale smentita, che parla di "frasi prese fuori contesto da colui che ha scritto l’articolo".

Quanto affermato dallo sviluppatore, difatti, non si discosta molto dalla realtà, ma il modo in cui quella frase è stata pronunciata ha alzato irrimediabilmente un polverone mediatico.

Fares è però tornato sulla questione e ha accusato il suo precedente intervistatore.

Queste le sue parole, intervistato da GamingBolt:

"Le mie parole sono state prese fuori contesto. Non voglio nemmeno commentare. E’ stato perfido scrivere quelle cose, che non meritano assolutamente un mio commento. Se incontrassi nuovamente quel giornalista gli direi ‘cosa stavi cercando di fare lì?".

"A me interessa dei giochi, non delle console. Le persone invece sembrano gradire questa console war e quindi qualche furbetto prova a fare dei like sulla sua pagina", ha concluso.

Cosa ne pensate di questa vicenda? Fatecelo sapere nei commenti.

[wp_ad_camp_1]