L'atteso film di Assassin's Creed arrivò finalmente nelle sale nel dicembre scorso, ma al netto di un hype incredibile da parte dei fan la pellicola fu accolta con recensioni negative e si dimostrò un discreto flop al botteghino.

Le aspettative erano altissime con un cast stellare capitanato da Michael Fassbender, e proprio l'attore irlandese di recente è tornato a parlare del film, spiegando cosa secondo lui è andato storto durante la realizzazione di Assassin's Creed.

Assassin's Creed

Come riporta Gamespot, Fassbender ha concesso un'intervista a Movienco dichiarando che la pellicola non era abbastanza divertente, e che tutti si presero troppo sul serio.

"L'avrei reso più divertente, questo è il problema principale. Il feeling del film, credo che si sia preso troppo sul serio. Credo ci siano tre inizi nel film, e questo è uno sbaglio", ha dichiarato l'attore.

"Abbiamo perso un'opportunità".

La pellicola doveva essere l'inizio di una serie con Fassbender protagonista, ma dopo i pessimi risultati del film al momento nessuno parla di un possibile sequel.

Che ne pensate delle dichiarazioni dell'attore? Vi era piaciuto il film di Assassin's Creed? Vorreste un seguito?

[wp_ad_camp_1]