Chi li ha giocati, saprà che i primissimi titoli della serie di Call of Duty, avevano una trama lunga ed articolata per gli standard del periodo. Caratterizzata per lo più da tre campagna intrecciate tra di loro e che mostravano diversi punti di vista sulla guerra.

Con Call of Duty: WWII si avrà un ritorno alle origini dato dal fatto che l'ambientazione sarà la medesima dei primi giochi, vale a dire la Seconda Guerra Mondiale. Ma che dire della lunghezza della modalità single-player?

Nel corso degli anni, si è drasticamente ridotta arrivando ad essere un vero e proprio prequel della modalità multiplayer, vera colonna portante del gioco.

Stando a quanto dichiarato dagli sviluppatori su Twitter, riportato da Gaming Bolt, la durata della campagna in singolo giocatore sarà poco più lunga di Advanced Warfare, il precedente capitolo del franchise sviluppato da Sledgehammer Games.

Il che significa solo parzialmente lungo. Allo stesso tempo, gli sviluppatori hanno pubblicato nuove immagini di zombie.

[wp_ad_camp_1]