In una recente intervista per GamesMaster, il creative director di MachineGames, Jens Matthies, ha parlato del nuovo capitolo di Wolfenstein e del futuro della saga.

Stando a quanto dichiarato da Matthies, il gioco avrà un look completamente moderno grazie al nuovo motore grafico (id Tech 6), e che anzi gli sviluppatori stanno tutt'ora migliorando alcune caratteristiche presenti in questo nuovo capitolo.

"Eravamo felici di come fosse il primo gioco", ha spiegato il creative director, "ma abbiamo cambiato engine, ed abbiamo ricostruito ogni sistema, inclusa l'I.A. e il movimento del giocatore".

"Ha ancora il feeling di Wolfenstein, ma c'è molta roba nuova. Se una granata esplode vicino a te, cadrai a terra ma potrai continuare a sparare".

"Cose del genere permettono di avere un combattimento più realistico, ma vogliamo comunque mantenere il feeling del titolo originale. Stiamo solo evolvendo e rifinendo".

A seguire, Matthies ha rivelato che Frau Engel (l'ufficiale nazista con i capelli biondi presente nel primo capitolo) apparentemente sarà l'antagonista principale dell'intera trilogia.

Difatti, il reboot di Wolfenstein è sempre stato pensato come una trilogia:

"Abbiamo sempre avuto in mente di fare una trilogia, ed abbiamo messo Engel nel primo capitolo cosi che potesse essere il villain anche nel seguito. E' interpretata da Nina Franoszek, un'attrice straordinaria".

Wolfenstein II: The New Colossus sarà disponibile a partire dal prossimo 27 ottobre su PlayStation 4, Xbox One e PC, mentre la versione Nintendo Switch è attesa per il 2018.

[wp_ad_camp_1]