Lo scorso dicembre è approdato sul mercato videoludico Dead Rising 4, sequel della famosa serie creata da Capcom.

Purtroppo il capitolo in questione non ha riscosso molto successo sia in termini di vendita che di critica, ma sembra che un sequel sia attualmente in sviluppo.

I ruomor provengono direttamente dal sito 4Chan, quindi vi consigliamo di prendere le seguenti informazioni con le pinze in quanto potrebbe trattarsi benissimo di un fake.

Eccovi di seguito i dettagli fino ad ora emersi su Internet:

  • La produzione è iniziata verso la fine del 2015, ma Capcom ha deciso di dare priorità a Dead Rising 4 per festeggiare i 10 anni della serie.
  • Per il momento viene chiamato solamente Dead Rising. Non si tratta di un vero reboot, ma un vero e proprio "ritorno alle origini" e quasi un reset per il franchise.
  • Il nuovo gioco sarebbe ambientato in una città universitaria, suddivis ain tre differenti "settori": college, cittadina e un centro commerciale.
  • È situato cronologicamente 25 anni dopo la storia originale. I giocatori impersoneranno uno studente fotoreporter chiamato Jack, famoso per le sue teorie cospirative e che scrive sul giornale della scuola. Vede l'infezione come opportunità di riscatto ed ottenere un grande scoop.
  • Molto simile al Dead Rising originale: torna il limite di tempo per le quest e sarà complicato. I giocatori dovranno scegliere quali quest seguire e quali no, mentre la percentuale di completamento al 100% sarebbe possibile solo per giocatori esperti.
  • Tornano gli psicopatici, i quali saranno molto simili al primo gioco.
  • Nessun personaggio dei titoli precedenti farà il suo ritorno: Frank West verrà apparentemente citato più volte.
  • Dead Rising 4 non è considerato canonico, almeno nella timeline del gioco.
  • Torna la fotografia, così come anche la possibilità di interrogare alcuni personaggi. Questo approccio potrà essere utilizzato sia nella storia principale che nelle side quest.
  • Torna la scorta dei sopravvissuti, ma l'IA sarà nettamente migliore rispetto al capitolo originale.

Le informazioni terminano qui, ma torniamo a ripetervi che si tratta di semplici rumor e prenderli dunque come tali.

[wp_ad_camp_1]