Con GTA V che continua a macinare record su record, rimanendo stabilmente in vetta alle classifiche di vendita a quattro anni dal lancio, e con Red Dead Redemption 2 previsto per l'inizio del 2018, questa notizia su GTA 6 va assolutamente presa per quella che è: soltanto un improbabile rumor.

Tim Neff, un attore e stunt man per il cinema e la televisione, ha aggiornato il proprio profilo Breakdown Express affermando di aver svolto sessioni di motion capture per Rockstar, sia per Red Dead Redemption 2 che per GTA 6.

Se questo fosse vero, significherebbe che la software house ha cominciato davvero i lavori sul nuovo capitolo, che potrebbe a questo punto arrivare nel 2018 o più probabilmente nel 2019.

È vero, tra il quarto e il quinto capitolo di Grand Theft Auto sono passati 5 anni e l'ultimo è stato pubblicato nel 2013, ma è davvero difficile che vedremo un nuovo gioco della serie nel 2018. Questo perché Grand Theft Auto V continua a vendere milioni di copie, ma soprattutto perché Red Dead Redemption 2 ha tutte le attenzioni di Rockstar.

Insomma, l'indiscrezione sembra priva di veridicità, ma ci crediamo lo stesso?

[wp_ad_camp_1]