Dopo il suo recente annuncio di dieci DLC gratuiti per Dying Light, Techland ha fatto un ennesima rivelazione. Infatti, la software house ha annunciato l'arrivo di una nuova piattaforma digitale per distribuire i suoi giochi.

Per ora è attivo in 144 nazioni, si chiamerà Gemly e sempre per ora avrò giochi da diversi publisher, tra cui Warner Bros, CD Projekt Red, Techland, Sega e diverse software house indipendenti.

Sembra quindi che la software house polacca prenderà la stessa strada dei cugini di CD Projekt con GOG e di Electronic Arts con Origin. Non mancheranno offerte esclusive per i suoi titoli ovviamente.

[wp_ad_camp_1]