In una recente intervista per Eurogamer.net, il creative director di Lords of the Fallen, Tomasz Gop, ha rivelato alcuni interessanti retroscena riguardo lo sviluppo del secondo capitolo del gioco uscito nel 2014.

Lords of the Fallen 2 è stato, però, sviluppato da un team diverso e senza la supervisione di Gop:

"Sono stato mandato a casa a causa della riduzione del team di sviluppo, il publisher ha voluto ridurre la forza lavoro e tagliare il budget, cambiando tipo di approccio al business".

"Ho lavorato a Lords of the Fallen 2 per circa due anni ma non è mai andato oltre la fase di pre-produzione".

"Per un lungo periodo, CI Games ha dato maggiore importanza e Sniper Ghost Warrior 3 e probabilmente per questo motivo i lavori su Lords of the Fallen 2 andavano a rilento".

Cosa ne pensate delle parole di Tomasz Gop? Fatecelo sapere nei commenti.

[wp_ad_camp_1]