In The Crew 2, sequel del racing open world del 2014 The Crew, è possibile passare dai comandi di un aereo, a guidare una macchina, o a pilotare una barca ogni volta che si desidera. Questo non significa fermarsi, uscire dalla tua auto, e entrare in una barca. Significa premere un pulsante e tutto quello che si vuole fare diventa tutto quello che possiamo fare tramite una ruota di scelta rapida su scenari di terra, mare o cielo. Si può volare sopra il distretto finanziario di New York o sfrecciare sull'asfalto a bordo di una Porsche. Oppure trasformare la vostra Porsche in una barca e sedersi in modo poco convincente in mezzo alla strada, a ridere di te stesso. Non c'è una spiegazione per questo. Si può solo fare. Perché, perché no?

Attualmente, l'unica delusione in tutto ciò è che dovremo selezionare di nuovo il veicolo, piuttosto che sperare in un'evoluzione stile Transformer del mezzo. Ma Ubi sta ancora lavorando a The Crew 2, quindi c'è tempo. Le quattro hub aree nel mondo non sono finite e, per esempio,  si possono vedere alcuni bordi frastagliati qua e là su alcune texture - vedendo un'ombra ricadere sul cofano della vostra supercar. Ma, per la maggior parte degli aspetti, The Crew 2 sta procedendo bene, ed è un miglioramento visivo rispetto all'originale (in particolare negli ambienti). Un po' incompiuto al momento, certo, ma non possiamo davvero ritenere un contro la fase pre-alpha del gioco.

Anche il trailer, come per molti giochi di corse, è abbastanza standard, sottolineando come sia una figata e di una incredibile bellezza tutte le scene di drag race e corse in motoscafo, in pratica, The Crew 2 non sembra essersi preso molto sul serio. Quindi sì, ci sono scintillanti super cars, ma piuttosto che esclamazioni alla Clarkson, "L'accelerazione è come fare l'amore con un cavallo con un V12 su per il ****", il gioco sussurra "Va bene, prova a fare un 180 con il freno a mano nel mezzo di una strada a quattro corsie. O non farlo, o fai qualsiasi altra cosa. Vuoi fare una corsa in motoscafo, invece?".

c31b49cf-e1c8-48b4-9010-2704a363f522_TC2_screen_JetSprint_nologo_E3_170612_215pm_1497268198

Anche se non si può guidare le locomotive, e mi è stato severamente impedito di utilizzare lo slogan 'Aerei, treni e automobili' (che avrei fatto per ogni singolo pezzo che ho scritto su questo gioco), lo sviluppatore che mi ha guidato attraverso questa anteprima ha spiegato che la squadra si è impegnata molto sul titolo assicurando che i veicoli sono gestiti in maniera diversa, ma sono ancora accessibili per tutti.

L'intenzione sul modello di guida è che un aereo non ha niente a che fare con la guida di una macchina, ma saremo comunque in grado di imparare facilmente a padroneggiare la guida aerea, quindi ci riuscirete. Anche se 'facile da imparare' sembra essere 'difficile da padroneggiare', un po' come suonare un basso elettrico, o possedere un gatto. C'è da fare un po' di attenzione sui dettagli sepolti all'interno del gioco. Quando si sta correndo sull'acqua, si può essere colpiti dalle scie delle altre barche se attraversate quando siamo alle loro spalle, e di tanto in tanto si vedono vagare gli animali (sono stata informata che non si può perdere la testa in uno schianto contro un cinghiale che appare all'improvviso, così come non si può investire i pedoni).

Si può colpire gli alberi, però, che è una caratteristica ben visibile nella corsa offroad. Per superare un checkpoint, intravisto in lontananza, si può raggiungere attraverso qualsiasi percorso vogliamo. Teoricamente questo significa che si potrà attraversare il manto erboso, passare sopra collinette come i cattivi ragazzi di strada. Ho giocato in un'area specifica ed è stato a volte più efficiente rimanere sulla strada, piuttosto che riuscire a tagliare tra due alberelli sottili che si ergono contro un buggy ad eccessiva velocità, trasformandosi in colonne di ferro. Tutti gli intermezzi del mondo aperto sono scenari americani già visti (New York City, le foreste e soleggiate paludi) ed avevano un mix di elementi distruttibili, e alcuni elementi non erano così distruttibili come ci si potrebbe aspettare.

73f6f33c-cf0f-4721-a2fe-00eba8001270_TC2_screen_OffRoadAdventure_nologo_E3_170612_215pm_1497268200

L'Offroad è solo un tipo di sport motoristico nel gioco, però. Ognuna delle hub precedentemente menzionate rappresentano uno stile diverso, così come è presente l'offroad ci sono anche le corse su strada, pro racing e freestyle. È possibile concentrarsi su diverse discipline, quelle che più ti piacciono, in quanto contribuiscono a creare il tuo punteggio totale. The Crew 2 è molto desideroso di assicurare che non rimarrai intrappolato in ogni punto, anche se qualche struttura potrebbe accogliere i giocatori che, di fronte alla totalità del Nord America, non sa da dove iniziare.

The Crew 2 è certamente vasto, ma le sue profondità devono ancora essere scandagliate. Come ci si aspetterebbe, c'è la personalizzazione del veicolo e il multiplayer, i soliti aspetti di un moderno gioco di sport motoristici, ma per quanto sia notevole la complessità di The Crew 2, visualizzando nel dettaglio le vostre classifiche e prove a tempo, rimane in gran parte inesplorato. Ma che piaccia o no, è sempre bello vedere un gioco di corse semplice nell'essere divertente.

Tutti questi capovolgimenti-in-stile-Inception visti nel trailer non succedono ingame, comunque.

0d8e1f85-694b-4a5a-883b-f9ae521ba973_TC2_screen_Plane_nologo_E3_170612_215pm_1497268203The Crew 2 sarà rilasciato nei primi mesi del 2018 per PS4, Xbox One e PC.

[wp_ad_camp_1]