Cominciano a levarsi alte alcune polemiche riguardo le funzionalità di Nintendo Switch che ancora non sono state implementate sulla console portatile dell'azienda giapponese a mesi dal lancio.

I fan lamentano la mancanza di salvataggi cloud e del servizio Virtual Console, che porta i titoli delle precedenti console su Switch. La console Nintendo inoltre non permette una efficace gestione dei file conservati in memoria.

Mashable ha colto l'occasione di una intervista al presidente di Nintendo of America, Reggie Fils-Aime, per chiedere quale fosse lo stato dei lavori per l'introduzione di queste funzionalità per Nintendo Switch.

"Per noi è importante pensare a queste funzionalità in modo che possano rendere davvero felici gli utenti ed essere compatibili con le nostre logiche di business. Siamo consapevoli delle richieste circa i salvataggi cloud e la gestione dei file, così come dei contenuti relativi alle precedenti console e dei diversi dispositivi connessi ad un solo account".

"Quello che stiamo cercando di fare è di muovere progressi verso queste funzionalità ma in modo che possano essere compatibili con le nostre necessità".

Reggie Fils-Aime ha poi continuato: "non è solo una questione di come far funzionare certe feature, dobbiamo pensare anche a come poterle introdurre senza che siano sfruttate per la pirateria o per la modifica del nostro hardware."

"Dobbiamo valutare il tutto in termini di mercato. Dobbiamo creare queste funzioni, dobbiamo renderle sicure, e renderle disponibili al giocatore in modo tale che abbiano un senso".

Insomma, vedremo relativamente presto queste funzioni su Switch, ma solo quando saranno in linea con le necessità di Nintendo. Siete d'accordo?

[wp_ad_camp_1]