In un'intervista apparsa sul noto quotidiano di Londra The Telegraph, il Presidente di Sony Interactive Entertainment America Shawn Layden ha parlato dell'appena concluso E3 2017, dedicando alcune battute a Death Stranding, il nuovo titolo di Hideo Kojima.

Uno degli illustri assenti di quest'Expo è stato sicuramente il lavoro di Kojima Productions, e l'intervistatore del Telegraph ha colto l'occasione per chiedere a Layden se la mancata presenza del gioco durante la conferenza Sony fosse sintomo di uno stato dei lavori ancora in fase embrionale.

"Allo sviluppo ha giovato molto la decisione di Kojima di utilizzare il Decima Engine dei ragazzi di Guerrilla. Questa scelta ha permesso di mettere in piedi e far girare i primi prototipi dei livelli, ma non posso dirvi che cos'è il gioco", ha dichiarato Layden.

Il giornalista ha quindi chiesto se questo significasse che Layden ha giocato a Death Stranding, prima di riceve una conferma.

La conversazione è proseguita, rivelando che Death Stranding è davvero così rivoluzionario come si vocifera, anzi, "è rivoluzionario e molto di più".

Sappiamo davvero pochissimo sul prossimo titolo di Kojima, ma le aspettative con queste dichiarazioni salgono sicuramente alle stelle.

death stranding

[wp_ad_camp_1]