Anthem, la nuova IP di BioWare, è stata sicuramente la rivelazione della conferenza Microsoft dell'E3 di quest'anno.

Le ultime notizie sul titolo di Electronic Arts riguardano la presenza dello sceneggiatore dei primi due Mass Effect, Drew Karpyshyn, il che fa ben sperare anche per quanto riguarda il comparto narrativo.

Grazie ad una recente intervista di Patrick Söderlund per Xbox Daily Live Show, sono state rivelate ulteriori informazioni relative allo sviluppo di Anthem.

Ma non solo, infatti Söderlund ha parlato anche della longevità di questo nuovo brand, affermando che la compagnia punta a un "viaggio" di almeno 10 anni.

Eccovi di seguito le sue parole:

"[Anthem] è un social game dove dovrete andare a caccia di quest e avventurarvi insieme ai vostri amici. È un progetto a cui stiamo lavorando da quattro anni e con il lancio previsto per il prossimo anno speriamo di dare inizio a un viaggio lungo 10 anni".

"Con il team di sviluppo ho parlato a lungo dei giochi open world, facendogli notare che molti di questi, a causa di complicazione di origine tecnica, sacrificano la fedeltà grafica".

"Perciò ho lanciato una sfida dicendogli: 'Pensate a un modo per creare una mappa dalle grandi dimensioni mantenendo, allo stesso tempo, la fedeltà grafica di un gioco meno vasto'.

"Per raggiungere questo obiettivo è servito del tempo e con gli investimenti giusti sulla tecnologia e alcune scelte di design ce l'abbiamo fatta. Vi assicuro di non aver mai visto un gioco open world così impressionante da vedere come Anthem".

Un progetto veramente ambizioso, non trovate?

anthem

[wp_ad_camp_1]