La questione cross-play tra PlayStation 4 ed Xbox One è salita fino ai più alti livelli delle due aziende, trasformandosi in uno scambio di battute a distanza tra Phil Spencer di Xbox e Jim Ryan di Sony.

I due in due diverse interviste hanno ribattuto alla posizione dell'altro personaggio. Il tutto è iniziato in seguito alla decisione di PlayStation di non voler entrare all'interno dell'ecosistema di Minecraft del cross-play.

Ryan ha difeso la posizione asserendo che si è deciso di intraprendere questa strada per "salvaguardare la sicurezza degli utenti su piattaforme non di PlayStation, specialmente su titoli con un pubblico così giovane come quello di Minecraft".

Purtroppo, Phil Spencer non ha preso bene queste dichiarazioni, ma molto diplomaticamente h risposto a Ryan in una successiva intervista. Spencer ha dichiarato che Microsoft "ci tiene alla protezione di tutti i suoi giocatori su Xbox Live ed è una questione importante all'interno del team".

Di certo è interessante che Nintendo non ha avuto problemi ad accettare la chiamata al cross-play di MIcrosoft è probabilmente ha dalla sua il pubblico più giovane in assoluto.

In ogni caso nessuno dei due ha chiuso la porta all'altro, quindi non è detto che in futuro non arriverà il tanto agognato cross-play di Minecraft anche su PlayStation.

minecraft-2

[wp_ad_camp_1]