La conferenza Microsoft dell'E3 2017 è stata segnata dall'annuncio di Xbox One X (precedentemente conosciuta con il nome di Project Scorpio), ma molti fan sono rimasti delusi dall'assenza di titolo first party.

Phil Spencer ha voluto però rassicurare i fan, affermando che questi annunci arriveranno dopo l'E3.

In una recente intervista per Eurogamer.net, il capo della divisione Xbox ha dichiarato di non amare particolarmente gli annunci fatti con troppo anticipo, quando i giochi si trovano ancora in una fase cruciale dello sviluppo.

Per questo motivo alcune esclusive first party di rilievo, come i prossimi Halo e Gears, sono state escluse dallo show, rimandandone l'annuncio a un momento più opportuno.

La mossa effettuata da Spencer potrebbe venire giustificata dal troppo hype generatosi intorno a Scalebound, in seguito cancellato.

Tuttavia, Phil Spencer ammette che l'annuncio di un nuovo Halo in 4K avrebbe fatto saltare in aria il palcoscenico della conferenza.

Cosa ne pensate delle parole di Spencer? Fatecelo sapere nei commenti.

Xbox One X

Phil Spencer vorrebbe Xbox Game Pass su PC, grazie ad un emulatore

Il discorso emulazione è sempre stato abbastanza delicato, in quanto generalmente non ha niente a che fare, con qualcosa di minimamente ufficiale. Sembra però che le cose potrebbero cambiare almeno nel rapporto tra emulazione di Xbox One su PC.

In una recente intervista, il sempre disponibile Phil Spencer ha riposto ad alcune domande relative alla possibilità di vedere i giochi Xbox One emulati su PC. Phil Spencer ha accolto questa possibilità.

Ha anche aggiunto che si tratta di una piccola grande sfida, quella di riuscire a portare un emulatore che si adatti ad ogni tipo di PC. La ragione di questo sfrozo sarebbe una soltanto, ampliare il pubblico di Xbox Game Pass permettendo anche ai giocatori PC di poterne usufruire.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]