La conferenza di Microsoft ha regalato numerosissime chicche, come per esempio l'arrivo di una versione in 4K di Minecraft ed in un texture pack dalla qualità grafica elevatissima, considerando il gioco.

Detto ciò, un'altra delle caratteristiche annunciate e particolarmente interessanti per i giocatori del titolo, riguarda la nuova possibilità offerto dal team di sviluppo di sfruttare il cross-play.

Purtroppo, però, questo notizia ha un grande "ma", quello dato da Sony, che alla richiesta da parte di Microsoft di una piattaforma cross-play per quel che riguada Minecraft ha risposto "picche".

Il diniego di Sony non è ovviamente una novità. GIà in altre occasioni e per altri titoli, il colosso giapponese si è rifiutato di far giocare i proprio utenti con quelli di Microsoft.

La rivelazione è stata fatta dall'editor di Windows Central, Jez Corden su Twitter. Il giornalista ha esplicitamente detto che Nintendo ha subito accettato questa opportunità, al contrario di Sony la quale si è tirata indietro.

[wp_ad_camp_1]