Assassin's Creed Origins si è prefisso l'obiettivo di rinnovare prepotentemente il gioco, partendo dalle sue fondamento. Infatti, il titolo ha declinato parte della sua componente action per elevare la sua parte RPG, fino ad oggi rimasta praticamente esclusa dal franchise.

Nel comunicato stampa pubblicato da Ubisoft si legge che "Assassin’s Creed Origins è una nuova visione della serie con elementi tipici dei giochi d’azione e RPG, che consentiranno ai giocatori di aumentare il proprio livello, ottenere bottini e scegliere le abilità per personalizzare il proprio Assassino".

Anche il sistema di combattimento cambia prepotentemente "che consentirà di attaccare e difendersi da più nemici contemporaneamente, oltre a equipaggiare armi rare per affrontare boss unici e potenti".

Non mancherà certo una componente narrativa all'altezza del gioco e che "garantirà anche la massima libertà nella scelta e nel completamento delle missioni, ognuna delle quali offrirà una storia emozionante e intensa, ricca di personaggi interessanti e obiettivi significativi".

Per quel che riguarda le ambientazioni, ce ne saranno di varie ed andranno dai deserti alle oasi, dal Mar Mediterraneo fino alle tombe di Giza, "i giocatori dovranno districarsi tra fazioni pericolose e creature selvagge, mentre esploreranno questo vasto territorio imprevedibile".

Ricordiamo che Assassin's Creed Origins debutterà il 27 ottobre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

assassin's creed origins

[wp_ad_camp_1]