Quantic Dream è attualmente al lavoro su Detroit: Become Human e fino a qualche tempo fa sembrava che lo sviluppo fosse ancora in una fase molto iniziale. Le cose, però, potrebbero non essere così o comunque potrebbe esserci qualche sviluppo.

Infatti, negli scorsi giorni, sulla pagina Facebook della software house francese è apparsa una foto nella quale gli sviluppatori festeggiano una qualche tipo di evento. Nella foto non è chiarita la ragione, ma non sembra esserci alcun tipo di ricorrenza in questi giorni.

19059919_1422012314545669_2781144569526272065_n

La software house compie gli anni a dicembre e l'unica possibilità potrebbe essere l'evento di Los Angeles, magari qualche annuncio. A conferma di questa possibilità ci si è messo pure Bryan Dechart, doppiatore del protagonista del gioco, il quale ha rivelato che si troverà proprio a Los Angeles, all'E3.

Lui stesso consiglia di attendere e rimanere in attesa di aggiornamenti. Non resta che seguire questo consiglio.

Detroit: Become Human, David Cage ha impiegato più di 18 mesi per scrivere la storia

David Cage è una voce molto importante nell'ambito videoludico e da qualche tempo è al lavoro insieme al suo studio di sviluppo, Quantic Dream su una nuova IP intitolata Detroit: Become Human e più che mai atteso dai fan della software house.

Questo titolo si è prefisso il compito di essere uno dei più complessi, narrativamente parlando, tra quelli usciti negli ultimi anni. Recentemente il game designer ha parlato durante una conferenza al DICE di Las Vegas.

Nella stessa ha spiegato il suo processo di scrittura della storia dietro a Detroit: Become Human. Stando al game designer la narrativa di un gioco è una parte fondamentale che spinge il giocatore a concludere il titolo e generalmente per scrivere una buona storia, in passato impiegava fino a 18 mesi.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]