Dopo la pubblicazione dell'ultimo DLC dedicato a The Binding of Isaac, Ed McMillen non poteva restare con le mani in mano, per questo ha annunciato piuttosto a sorpresa un nuovo titolo, The End Is Nigh.

Come il precedente gioco, dovrebbe trattarsi di un platform\adventure con il classico stile macabro di McMillen e con gli argomenti legati alla morte e al decadimento, molto utilizzati nei precedenti titoli.

Per ora non è stato mostrato molto, tranne un breve trailer nella quale si mostra qualche sprazzo di gameplay. Le somiglianze con MeetBoy sono evidente, ma come detto prima con uno stile molto più oscuro.

Il gioco verrà rilasciato su Steam e su Nintendo Switch il 12 luglio.

The Binding of Isaac: Afterbirth+, la nostra recensione

Afterbirth+ è il nuovo DLC di The Binding of Isaac: Rebirth, il celebre titolo sviluppato da Edmund McMillen in collaborazione con Nicalis e remake dell'omonimo titolo uscito diversi anni fa.

Parlare di questo nuovo contenuto senza aprire una leggera quanto doverosa parentesi sul gioco originale sarebbe inutile quindi è necessario fare un attimo il punto della situazione.

The Binding of Isaac è un roguelike in cui interpreteremo Isaac - appunto - o qualcuna delle sue “incarnazioni” bibliche all'interno della sua personalissima epopea interiore che lo porterà, più volte, a scontrarsi con i propri demoni.

Il titolo è volutamente al di sopra delle righe e decisamente politicamente scorretto così come è volutamente criptico offrendo al giocatore piccoli spunti di riflessioni con i quali costruire l'intera lore.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]