L'arrivo di Project Scorpio e della sua potenza di calcolo ha messo una pulce nell'orecchio di molti, vale a dire quello del VR. Microsoft ed Xbox One, infatti, per ora sono rimasti fuori dalla corsa alla realtà virtuale fatta da Sony con PS VR.

Ovviamente l'azienda di Redmond, come abbiamo già visto, sta sviluppando diversi prototipi e prodotti, ma nessuno di questi focalizzato interamente sulle console. Durante una recente intervista a Polygon, Alex Kipman di Microsoft ha spiegato anche il perché.

"Il nostro obiettivo principale è di fare della mixed reality un'esperienza di successo su Windows 10. Crediamo che ora come ora, il PC sia la migliore piattaforma per questo tipo di tecnologia ed il suo ecosistema estremamente ampio offre molte opportunità per gli sviluppatori", ha dichiarato Kipman.

In sostanza, secondo lo sviluppatore la ragione principe di tale scelta è che un'eventuale visore per console deve essere "senza fili", ma per arrivare a questo punto bisognerà aspettare ancora del tempo.

Da qui la decisione di dedicarsi al loro sviluppo inizialmente su PC, dove è più ampia la possibilità che venga "testato" dai giocatori.

Cosa vuol dire questo? Niente VR Microsoft all'E3 di quest'anno.

Minecraft Xbox One S

Nel frattempo, PS VR ha quasi raggiunto 1 milione di unità vendute

Per i fan delle statistiche e dei numeri, Sony Interactive Entertainment ha pubblicato nuovi dati di vendita relativi agli ultimi traguardi raggiunti negli ultimi mesi. Questi riguardando sia l'andamento dell'hardware, sia del software.

Sony ha annunciato che le vendite di PlayStation 4 stanno sfiorando le 60 milioni di unità, cifra già annunciata durante l'ultima conferenza con gli azionisti.

Parlando sempre di console, pare che una su cinque delle piattaforme di Sony vendute da novembre ad oggi sia una PS4 Pro.

Per quel che riguarda PS VR, invece, le cose sembrano an

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]