Hideo Kojima, il noto sviluppatore recentemente separatosi da Konami, ha appena annunciato tramite un tweet che Death Stranding non sarà presente all'E3.

"Mi scuso con i nostri fan", ha spiegato il game designer nipponico. "Death Stranding non sarà all'E3, dal momento che siamo totalmente concentrati sullo sviluppo".

Nello stesso cinguettio Kojima ha condiviso un nuovo artwork con una ragnatela, la scritta "Bridges" e il logo del gioco, ribadendo poi che quella dell'immagine è l'unica informazione che può attualmente divulgare.

Nonostante l'assenza del titolo, Kojima afferma che sarà comunque presente all'E3 con Geoff Keighly il 14 giugno.

Bisognerà credere al padre di Metal Gear Solid, oppure sarà una delle sue trovate per poter mantenere alta l'attenzione sull'attuale progetto in sviluppo presso Kojima Productions?

Death Stranding: Norman Reedus stuzzica i fan con uno strano video

Di Death Stranding, il nuovo titolo in sviluppo presso Kojima Productions, si sa poco o niente in via ufficiale, ma molti utenti stanno provando a tirare su varie teorie per poter scoprire qualcosa di più sul gioco.

Recentemente l'attore Norman Reedus, protagonista del primo trailer di gioco, ha pubblicato sul proprio account Instagram un video che mostra la figura di un uomo che sta per essere risucchiato da dei buchi neri.

I fan si sono dunque scatenati sul web, iniziando a supporre che il nuovo progetto di Hideo Kojima tratti gli appena citati buchi neri.

Ovviamente l'attore, nel video, non ha fatto alcun riferimento a Death Stranding, ma se è vero che le vie del web sono infinite, ora sono in tantissimi a credere che il titolo tratterà proprio questa affascinante tematica.

Ovviamente si tratta di pure e semplici speculazioni fatte da utenti, e quindi non di informazioni ufficiali rilasciate dallo studio di sviluppo stesso.

Rimaniamo quindi in attesa di vere informazioni, che potrebbero magari arrivare durante l'E3 2017.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]