Durante il Pokémon Direct annunciato ieri da The Pokémon Company, Game Freak ha annunciato due nuovi videogiochi incentrati sui famosi mostriciattoli.

Pokémon Ultrasole e Ultraluna sono i due titoli che arriveranno su Nintendo 3DS a partire dal 17 novembre in Italia.

Queste due nuove varianti includeranno una versione alternativa della storia di Pokémon Sole e Pokémon Luna, e contrariamente a quanto si vociferava in precedenza non saranno disponibili per Nintendo Switch.

Fra le novità due Pokémon di una forma mai vista, il cui aspetto, come da comunicato di The Pokémon Company, "ricorda quello di Solgaleo e Lunala"

"Pokémon Ultrasole e Pokémon Ultraluna ripropongono le emozionanti vicende e gli affascinanti scenari di Pokémon Sole e Pokémon Luna arricchiti di avvincenti risvolti narrativi e nuove funzioni di gioco".

Ulteriori informazioni in merito non sono state divulgate, il che significa che molto probabilmente dovremo aspettare l'E3 per sapere qualcosa di più.

Appuntamento quindi a settimana prossima!

Pokémon Stars: apparsa la prima immagine di gioco?

Negli scorsi mesi si è parlato molto di un possibile capitolo dedicato ai Pokémon in arrivo su Nintendo Switch. Pokémon Stars dovrebbe essere il terzo membro della famiglia composta da Pokémon Sole e Luna.

Fino ad oggi non ci sono state delle vere e proprie conferme, a dispetto di qualche labile indizio o voce di corridoio. Ora, sembra che una nuova conferma a questa possibilità sia arrivato da NeoGAF.

Qui, un utente ha dichiarato di essere uno dei traduttori del gioco e ha rivelato molti dettagli su di esso. Stando all'utente il gioco è ambientato alcuni anno dopo gli eventi di Pokémon Sole e Luna.

Non ci saranno nuovi pokémon o nuove mega evoluzioni, ma il gioc sarà ricco di scene d'intermezzo rispetto ai precedenti capitoli, in quanto maggiormente incentrato sulla storia. Il gioco dovrebbe uscire sia su Nintendo 3DS, sia su Nintendo Switch.

A conferma di queste prove, il presunto traduttore del gioco ha pubblicato anche una foto che qui vi riproponiamo. Ovviamente bisognerà prendere questa notizia, assolutamente con le pinze.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]