La serie di Vince Gilligan, Braking Bad, è probabilmente una delle più famose degli ultimi anni. Ovviamente quello che in pochi si aspetterebbero, sarebbe il vedere il creatore della serie TV direttamente coinvolto in un progetto VR avente come ambientazione, proprio l'universo narrativo creato da Gilligan.

Esattamente. Breaking Bad potrebbe approdare come un titolo VR e la notizia è stata riportata da Variety. A parlarne non è stata una persona qualunque, ma il global chief executive di Sony Interactive Entertainment, Andrew House.

Stando ad House i produttori della serie "hanno spesso fantasticato sul VR. Molti di loro sono rimasti intrigati, ma Vince è stato quello che ha detto 'voglio fare qualcosa, la vogli provare'".

Ovviamente non è chiaro se il progetto sia attualmente in sviluppo o meno, anche se a sentire queste voci sembrerebbe proprio di sì. Allo stesso modo non è chiaro se si tratterà di uno spin-off, un prequel o qualsiasi altra cosa, ma di sicuro le possibilità sono molteplici.

sony-playstation-4-pro-jpg

Sony stava già realizzando un gioco di Breaking Bad?

Siamo nel lontano 2015, quando arrivarono le prime indiscrezioni di un gioco dedicato a Breaking Bad. Pare che Sony a suo tempo abbia registrato, per scopi ancora non pubblici, un trademark relativo a Breaking Bad.

Il documento di registrazione, firmato in data sei maggio, si riferisce al prodotto come ad un "videogame software", chiarendone la natura senza fraintendimenti.

Nonostante la firma non sia visibilmente quella di Sony, i codici 9, 28 e 41 sono quelli comunemente utilizzati dal colosso nipponico nel registrare nuove IP videoludiche per il vecchio continente.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]