La posizione in cui si trova Sony, e quindi PlayStation 4, in questo E3 2017 è singolare. La casa nipponica ha ben poco da dimostrare viste le vendite stratosferiche, ma in questa edizione della fiera di Los Angeles si ritrova degli avversari tutt’altro che sonnecchianti, come in passato.

Sia Microsoft che Nintendo promettono scintille a questo E3 2017, perché entrambe hanno bisogno, al contrario, di dimostrare che ci sono ancora con tutte le scarpe in questa generazione. Microsoft con Scorpio e con i tanti nuovi giochi che Phil Spencer ha annunciato, e Nintendo con la prima edizione della fiera post-Switch, con tutta l’attesa che ne consegue e la voglia di convincere ancora più persone del valore della sua nuova console ibrida.

Ci si aspetta da Sony qualcosa che permetta a PlayStation 4 di non perdere il ritmo della fiera, quindi. Intanto un po’ di numeri e freddi dati: la conferenza Sony dell'E3 2017, come sappiamo, si terrà il giorno 12 giungo (le 3 del mattino del 13 giugno per noi italiani). Tuttavia è in programma anche un'estesa copertura live streaming per le giornate del 13, 14 e 15 giugno.

Altri appuntamenti:

  • Martedì 13 Giugno alle 02:00 | PlayStation Live From E3 2017 featuring the PlayStation Media Showcase
  • Martedì 13 Giugno dalle 21:00 alle 3:00 del giorno seguente | PlayStation Live From E3 2017 programming
  • Mercoledì 14 Giugno dalle 21:00 alle 3:00 del giorno seguente | PlayStation Live From E3 2017 programming
  • Giovedì 15 Giugno dalle 21:00 alla 1:00 del giorno seguente | PlayStation Live From E3 2017 programming

In termini mediatici la tracotanza di Sony è palese anche in questa edizione della fiera. All’interno della fiera, il padiglione di Sony dedicato a stampa e pubblico (novità di quest’anno) è molto più grande di quello Microsoft. In termini specifici si parla di più del doppio, vale a dire circa 3000 metri quadrati di Sony, contro 1500 metri quadrati di Microsoft. All’esterno, la conferenza PlayStation della kermesse di Los Angeles sarà trasmessa in diretta in ben 85 sale cinematografiche statunitensi.

E3 2017 Days Gone
Days Gone sarà uno dei protagonisti dell'E3 di Sony.

Parlando di giochi, invece, partiamo subito con un’assenza illustre: Shenmue 3 non sarà presente in alcun modo all’E3 2017. Un vero peccato considerata la grande enfasi che Sony aveva riposto nel reveal di qualche edizione fa.

Difficile sapere altro anche degli altri grandi titoli in arrivo come Final Fantasy VIII Remake e Kingdom Hearts III. Anche qui, nulla di nuovo, e probabilmente ci possiamo aspettare delle novità nella parte finale dell’anno.

Una grande certezza è invece Days Gone, la nuova IP di Sony Interactive Entertainment Bend Studio presentata all’E3 2016. Sony ha confermato che la presenza del titolo sarà importante all’interno della fiera, e probabilmente sarà uno dei giochi di punta della kermesse da parte del colosso nipponico. Ovviamente ci aspettiamo gameplay, qualche nozione in più sul gioco in sé, ed ovviamente una data di uscita (che non è improbabile sia proprio entro la fine dell’anno).

Tornando alle vecchie edizioni della fiera, sono altri due i titoli che siamo abbastanza convinti torneranno a farsi vedere: God of War e Death Stranding.

Il reveal del nuovo episodio, o reboot ancora non è ben chiaro, della saga del Fantasma di Sparta è stato apprezzatissimo all’epoca, e per tutto questo tempo ha continuato a far parlare di sé. Anche in questo caso ci aspettiamo nuovi gameplay e informazioni, e anche una data di uscita, perché no.

E3 2017
Rivedremo Death Stranding?

Discorso diverso per Death Stranding, la nuova opera di Hideo Kojima. Sono previsti tempi biblici per la realizzazione del titolo, pertanto credo che all’E3 2017 dovremo accontentarci di un nuovo video, al massimo. La speranza è capire quale sarà lo stile del gioco, e soprattutto se sarà un gioco in senso stretto o, vista la passione di Kojima per il cinema, magari uno stravagante ibrido. Direi che possiamo aspettarci di tutto.

Per quanto riguarda i rumor e le aspettative varie su prodotti ancora non annunciati, si è fatto un gran parlare di Bloodborne 2. Dopo le dichiarazione del CEO di Moon Studios che vuole il gioco annunciato durante l'E3 2017, molti altri insider su NeoGAF hanno ripreso tale ipotesi. Nel mentre, i colleghi di GamingBolt hanno condiviso una foto di Shuehi Yoshida pubblicata su Twitter lo scorso mese di febbraio, che mostra il Presidente di Sony Worldwide Studios a cena con vari membri di From Software, tra cui Hidetaka Miyazaki.

Ci si chiede dunque se si tratti di una semplice cena tra colleghi, oppure una di lavoro in cui si è parlato anche di Bloodborne 2. Personalmente la ritengo una ipotesi abbastanza probabile, visto che la saga dei Souls è finita e Miyazaki potrebbe dedicarsi a tempo pieno sul seguito di una delle esclusive recenti più apprezzate di PlayStation 4.

Oltre al seguito del souls “apocrifo”, alcuni rumor volevano la presenza di un nuovo titolo di Batman e, relativamente all’ecosistema PlayStation, l’arrivo di Resistance 4. La fonte è il sito spagnolo UP2 Play, che ha diffuso alcune immagini che si riferirebbero all'E3 di Los Angeles di quest'anno.

Non è una ipotesi così strampalata il fatto che arrivi un nuovo episodio della serie nata su PlayStation 3. Con Guerrilla Games lontana dal franchise Killzone, a PlayStation 4 serve uno shooter iconico in esclusiva, ed il ritorno del brand Resistance potrebbe essere una carta interessante da giocare.

E3 2017 Sony
Nuovi giochi e taglio di prezzo?

Tornando a Kojima, proprio il game designer avrebbe lasciato intendere che Sony voglia presentare una nuova console, una evoluzione di PlayStation 4.

Sulla rete è rimbalzata l’idea di “PlayStation 5”, una ipotesi che riteniamo però poco probabile. Con la base installata di PlayStation 4, Sony non ha bisogno di frammentare l’utenza uscendo con una nuova console il cui annuncio all’E3 2017, per altro, suonerebbe come paura nei confronti di Project Scorpio.

Ben più probabile, e francamente stuzzicante, è l’ipotesi invece di una nuova console portatile erede di PS Vita. Stando ad un rapporto di una testata videoludica cinese, la compagnia avrebbe infatti invitato i suoi rappresentati alla presentazione di un nuovo hardware portatile, presso gli uffici di Sony China.

Sempre secondo il rapporto, questo hardware sarebbe al momento conosciuto con il nome in codice di PSP 3 e dovrebbe essere presentato ufficialmente, come successore di PS Vita, proprio durante l’E3 2017. Nonostante possa sembrare un azzardo, ha senso. Nintendo ha dimostrato con Switch che c’è ancora spazio per l’idea della “portatilità” nel mondo dei videogiochi, e l’idea che Sony voglia creare una PlayStation 4 portatile non è così strampalata.

Per chiudere la nostra carrellata di aspettative, siamo convinti che Sony porrà parecchia attenzione su PlayStation VR. I titoli usciti negli scorsi mesi, in particolare l’entusiasmo per Resident Evil 7, Farpoint e il recente Star Trek Bridge Crew, hanno dimostrato che quella del visore “economico” si è rivelata una scommessa vincente, un cavallo su cui Sony continuerà a puntare, magari anche annunciando un price cut, la butto lì.

[wp_ad_camp_1]