Circa un mese fai si è dimesso il presidente di 2K, Christoph Hartmann. Le ultime disposizioni prevedevano un periodo di transizione nel quale il nuovo presidente avrebbe potuto ambientarsi in questo ruolo.

Ora finalmente sappiamo che si tratta di David Ismailer, un nome molto conosciuto all'interno della software house e non solo. Entrato nel 2002 ha collaborto a progetti di grosso calibro come Bioshock, Borderlands, Mafia , NBA 2K e Sid Mayer’s Civilization.

Non si tratta del primo arrivato ed i complimenti arrivano innanzitutto dal CEO di Take-Two che possiede 2K. "Siamo certi che sotto la guida di David, 2K continuerà a prosperare e raggiungerà nuove entusiasmanti vette negli anni a venire", ha commentato Strauss Zelnick.

Lo stesso Simailer ha poi commentato la sua nomina affermando di essere orgoglioso di quanto successo, per poi parlare dei suoi obbiettivi.

"Il mio obiettivo è quello di potenziare ulteriormente in nostri team per permettergli di creare ulteriori esperienze di intrattenimento coinvolgenti e innovative per il pubblico di tutto il mondo", ha dichiarato.

2k games

2K Games: nell'anno fiscale 2019 verrà pubblicato un gioco di un grande franchise

Take-Two Interactive, durante l'ultima riunione con gli azionisti, ha svelato parte dei piani per il prossimo anno fiscale, ovvero il periodo compreso tra il primo aprile 2018 e il 31 marzo 2019.

In questo lasso di tempo, la compagnia pubblicherà come di consueto i nuovi episodi di serie come WWE 2K e NBA 2K, ed il recente posticipato Red Dead Redemption 2.

Inoltre, CEO della compagnia Strauss Zelnick ha fatto sapere che in questo lasso di tempo verrà pubblicato anche un nuovo episodio di uno dei franchise più popolari di 2K Games.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]