Qualche tempo fa, Crytek ha annunciato con un trailer il ritorno di un titolo presentato più di tre anni fa e che poi non ebbe più seguito . Stiamo parlando di Hunt: Showdown.

Il gioco, infatti, venne originariamente annunciato nel giugno del 2014. Presentato come un free-to-play in terza persona e col nome di Hunt: Horrors of the Gilded Age.

Dopo essere stato sballottato da uno studio all'altro di Crytek, finalmente è arrivato l'annuncio che un gameplay sarà presentato proprio durante l'E£ di quest'anno, nei giorni che vanno dal 13 al 15 giugno.

Ora, il gioco sembra aver mantenuto la componente PvP e viene descritto come una "caccia al mostro tra giocatori". Di sicuro maggiori informazioni verranno pubblicate durante l'E3 di quest'anno. Mancano ancora pochi giorni.

Robinson: The Journey - la recensione dell'ultimo titolo di Crytek

Crytek, specie negli ultimi anni, si è fatta conoscere grazie all’impatto visivo delle sue produzioni, con il motore di casa (CRYENGINE) a rappresentare sotto molti punti di vista lo stato dell’arte per quanto riguarda la componente grafica nel medium videoludico.

Inevitabilmente quindi l’annuncio di Robinson: The Journey, specie perché si tratta di un titolo pensato per PlayStation VR, non poteva che attirare le attenzioni di interessati e non al visore per la Realtà Virtuale di PlayStation 4: la casa tedesca sarebbe riuscita ad alzare l’asticella e a settare al rialzo gli standard anche nel segmento VR?

La risposta non è così banale come potrebbe sembrare, visto che ci si ritrova ad aver a che fare con una tecnologia dove non contano più solamente risoluzione e numero di pixel a schermo, ma si viene letteralmente catapultati all’interno di un mondo tridimensionale dove bisogna in prima battuta valutare il livello di immersione.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]