I leak, croce e delizia di ogni gioco importante a pochi giorni dalla rivelazione ufficiale.

In particolare la saga di Assassin's Creed ha visto molti dei suoi titoli in sviluppo, "annunciati" prima del tempo e ora accadrà anche con il prossimo.

Negli scorsi mesi sono stati moltissimi i leak riguardo il prossimo capitolo della saga degli assassini. In particolare si parlava di un'ambientazione egizia e anche di un titolo, Assassin's Creed Origins.

Tutti elementi confermati nel video che vi proponiamo qui di seguito. Si tratterebbe del trailer di annuncio che sarebbe dovuto arrivare all'E3 e che molto probabilmente vedremo in forma completa proprio allora.

https://youtu.be/3S6bWQVStno

Infatti, in questo video ripreso dallo smartphone di qualità non proprio eccelsa si vedono solo i primi trenta secondi, abbastanza per confermare il nome del gioco e una città che probabilmente farà da ambientazione, vale a dire Tebe nell'anno 1354 B.C.

Aggiornamento ore 20:20 - Il trailer sarebbe un fake molto ingegnoso.

Chi sarà il protagonista, invece?

Un certo assassino di nome Ba Yek e lo si è scoperto tramite un'altra fonte, GameStop. Infatti, alcuni addetti del negozio sembrano aver fotografato del merchandising del gioco, in particolare delle magliette raffiguranti il protagonista ed il suo nome.

Ovviamente pur trattandosi di elementi che probabilmente verranno confermati all'E3, invitiamo sempre a prendere queste notizie con le dovute pinze, in attesa dell'annuncio ufficiale.

assassins-creed-origins-protagonist-leak

Assassin's Creed Origins: le ultime informazioni parlavano dei servizi online

La conferenza degli investitori di Ubisoft ha rivelato finalmente la presenza di un nuovo Assassin's Creed negli studi del publisher francofono. Ovviamente sono state molte le domande in merito fatte durante l'evento.

In particolare è stato chiesto se questo capitolo della saga degli assassini comprenderà di servizi online ed il CFO Alain Martinez ha risposto che tutti i giochi di Ubisoft hanno e avranno questa componente.

La differenza sta che ogni titoli e franchise avrà una diversa tipologia di servizi.

In particolare stando alle stime di Ubisoft, proprio questi servizi online costituiranno il 25% delle entrate relative a questo episodio della serie.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]