Con l'uscita di Injustice 2 sul mercato è iniziato anche il lungo percorso del gioco fatto di DLC e personaggi aggiuntivi. Il primo di questi sarà Red Hood, che verrà aggiunto nel Fighter Pack 1 di giugno.

Si tratta del primo contenuto aggiuntivo che porterà alcuni nuovi combattenti dell'universo DC nel figthing game di NetherRealms. Di seguito è possibile vedere il trailer del personaggio.

Oltre a lui, verranno aggiunti anche Starfire e Sub-Zero. Ricordiamo che Injustice 2 è disponibile per PlayStation 4 e Xbox One.

Injustice 2, la nostra recensione

Negli ultimi anni, i videogiochi hanno imparato due cose fondamentali: non porre eccessive barriere all’ingresso e ad essere persistenti. Entrambe le “lezioni” provengono dalla necessità di monetizzare di più per garantirsi un futuro, cosa buona e giusta, ma anche dall’abbattere qualche tabù di troppo che al giorno d’oggi suonerebbe un po’ fuori tempo massimo – i picchiaduro sono roba impossibile da giocare, per soli pro, et similia.

Per quanto riguarda il primo aspetto, pensateci. La barriera all’ingresso nei videogiochi è un qualcosa di talmente demodé che, quando c’è, diventa cult, o per meglio dire oggetto di curiosità e venerazione. Il caso dei Souls è piuttosto eclatante ed è stato sviscerato così bene, così a lungo, che non è necessario tornarvi.

Sul secondo, ugualmente, di inchiostro se n’è speso e ricordo i moniti di Yves Guillemot ad inizio generazione, quando il papà di Ubisoft predicava quasi come un matto che un giorno tutti i titoli avrebbero avuto una componente online e sarebbero stati persistenti – pensati per attirare e mantenere un’userbase attiva per anni e anni. All’epoca gli si dava un po’ del pazzo, o più precisamente si pensava ad un futuro molto lontano, ulteriormente allontanato dall’ormai storica retromarcia di Microsoft sull’always online di Xbox One.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]