Con la rivelazione del trailer e dell'ambientazione di Far Cry 5, molte sono le domande che possono venire in mente sul prossimo titolo di Ubisoft. In particolar modo legate al mondo di gioco, cambiato di capitolo in capitolo.

La nuova ambientazione in Montana è la prima volta di Ubisoft Montreal nel creare un capitolo di Far Cry in un contesto "occidentale". Recentemente è stato intervistato il creative director del gioco Dan Hay, il quale ha parlato proprio del mondo di gioco.

Che cosa si potranno aspettare i giocatori dal mondo di gioco? "Non posso dire quanto sarà grande, nel dettaglio, ma molto verrà rivelato durante l'E3", ha spiegato il creative director.

"Non solo abbiamo voluto renderlo molto grande, ma ci siamo focalizzati sull'idea che possiate attraversarlo di lungo in largo senza problemi. Potrete andare nella direzione che vorrete ed incontrerete le persone che vorrete", ma sembra non finire qui, per lo sviluppatore.

Infatti, Dan Hay sembra soffermarsi anche sulla IA del mondo di gioco affermando che "ogni personaggio è vivo, avrà una routine, una personalità, un lavoro ed un'agenda".

Ormai manca poco all'E3.

far cry 5

In Far Cry 5 sarà possibile personalizzare il protagonista

Dopo la pubblicazione del trailer di presentazione pubblicato nella giornata di ieri, iniziano ad arrivare le prime informazioni riguardo il nuovo Far Cry 5.

Stando a quanto dichiarato dalla stessa Ubisoft, in questo nuovo capitolo della serie i giocatori avranno la possibilità di personalizzare il proprio personaggio.

Si avrà infatti la possibilità di scegliere il colore della pelle, quali e quanti tatuaggi potrà avere il protagonista e addirittura scegliere i capi d'abbigliamento da far indossare al protagonista.

Sebbene non sia presente una personalizzazione profonda, quest'ultima scelta di Ubisoft permette comunque di far immergere ulteriormente il giocatore nella storia di gioco.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]