La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra è un titolo decisamente parecchio atteso, soprattutto dai fan del primo capitolo, ma anche da tutti gli appassionati del mondo di Tolkien.

Non si vede molo spesso titoli di questo particolare universo fantasy e il primo capitolo prodotto da Monolith è stato apprezzato in lungo ed in largo. Ciò nonostante sembra che la casa di produzione sia ad una sorta di bivio, come dichiarato da uno dei suoi sviluppatori.

Il vice-presidente di Monolith è stato recentemente intervistato da GameSpot e nel mentre ha fatto una curiosa dichiarazione circa il futuro della software house.

"Probabilmente molta gente non sarà d'accordo, ma io credo che lo stress per noi sia generalmente una cosa positiva, in quanto il nostro studio è votato ad un solo gioco", ha dichiarato Michael de Plater.

"Detto questo, è qualcosa del tipo, se falliamo, siamo rovinati. Tutto o niente, il che è decisamente eccitante e motivante. Era abbastanza chiaro con L'Ombra di Mordor", ha ricordato.

"Al tempo pensavamo che se avessimo fallito nel nostro primo esperimento con questo genere, nessuno ci avrebbe dato altre possibilità. Ora è semplicemente la stessa cosa", ha concluso il vice-presidente.

Di certo si tratta di un ragionamento decisamente estremo, ma se il risultato è L'Ombra di Mordor, cosa ci dobbiamo aspettare da questo secondo capitolo?

middle earth shadow of war

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, trailer sul mondo di gioco

Con un comunicato ufficiale, Warner Bros. ha diffuso un nuovo trailer che mostra l'open world che avremo a disposizione nel nuovo La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra.

Il video mostra le vaste ambientazioni della Terra di Mezzo che si estendono al di là di Mordor e consente ai fan di dare un primo sguardo ai nuovi ambienti da esplorare che includono l’isola di Num, Cirith Ungol, Gorgoroth e molto altro ancora.

Grazie all’innovativo Sistema nemesi ogni giocatore può sperimentare un unico mondo da esplorare e condividere. Ogni area di questo modo di gioco sarà più grande, più varia, più dinamica di quanto visto in precedenza.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]