Qualche tempo fa ha sorpreso la notizia da parte di Sony, della chiusura di Guerrilla Cambridge. La storica software house londinese al momento dell'annuncio stava lavorando al titolo VR RIGS, uno dei pochi apprezzati parecchio dalla critica.

Successivamente alcuni membri dello staff si sono riuniti per formare una nuova software house indipendente Polygon Treehouse, attualmente al lavoro su un nuovo titolo non dedicato alla realtà virtuale.

In una recente intervista Tom Jones, uno dei due co-fondatori ha parlato a proposito della decisione di Sony, oltre che di RIGS. "Penso che abbiamo fatto un grande gioco, il che rende ancora più triste la decisione di Sony. Stavamo lavorando ad un sacco di nuova roba, come livelli e DLC per la community", ha dichiarato Jones.

"La cosa più triste è che RIGS non ha avuto la possibilità di crescere ed arrivare li dove sarebbe potuto giungere, ma abbiamo fatto il lavoro giusto nel spingere ulteriormente il VR per gli sviluppatori che verranno", ha infine concluso.

playstation-vr-uno-sguardo-alle-confezioni-dei-giochi-v5-266475-1280x720

Sony registra il marchio Rigs per l'Europa

In anticipo di alcune ore sulla sua conferenza, da Sony arriva la notizia della registrazione di un nuovo marchio.

Non è ancora dato sapere di cosa si tratti, ma quello che è certo è che Rigs riguarda un qualche progetto videoludico.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]