L'universo Marvel sta lentamente facendo il suo sbarco anche nell'industria videoludica, dopo quasi 10 anni di successi in quello cinematografico. Per ora, oltre al famoso Spider-Man di Insomniac Games, uno dei titoli più misteriosi è The Avangers.

Quest'ultimo sarà sviluppato da Square Enix con Edios Montreal, ma a quanto pare i titoli in cantiere non finiscono qui. In una recente intervista, Jay Ong, vice-presidente di Marvel per quel che riguarda la divisione videogiochi ha parlato di probabili titoli VR.

"Abbiamo approfondito parecchio la nostra conoscenza nell'ultimo anno e questa tecnologia offre possibilità davvero incredibili, in termini di esperienze interessanti. Non possiamo confermare niente, ma credetemi che non ci vergognami di affrontarla", ha dichiarato Ong.

Ha anche suggerito che "presto" arriveranno ulteriori novità in merito, qualcosa che "renderà felicissimi i fan". Qualche annuncio in vista dell'E3? Chi lo sa. Lo si scoprirà con il tempo.

playstation-vr

Marvel Games: non ci sarà un universo condiviso tra i giochi

Qualche tempo fa, Insomniac Games era stata interrogata sulla possibilità che il suo Spider-Man potesse far parte di un universo condiviso con il nuovo gioco di Marvel e Square Enix, intitolato per ora The Avangers Project. La risposta è stata ovviamente negativa, ma l'idea di avere un universo Marvel simile a quello cinematografico, fatto di diversi titoli collegati tra loro è per molti decisamente alettante.

Sulla questione è stato intervistato Bill Rosemann, Games Creative Director presso Marvel. Stando all'uomo, almeno per ora le cose stanno procedendo in una direzione decisamente diversa.

"Dipende per lo più dal partner [software house]", ha dichiarato Rosemann, "dal tipo di gioco su cui stanno lavorando e se questa possibilità possa essere un beneficio o no. Da una parte è divertente leggere i fumetti e vedere come tutto sia collegato".
Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]