La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra è stato il primo titolo ad annunciare esplicitamente Project Scorpio come console di debutto. Ovviamente come è già stato detto, questo non vuol dire che la console arriverà sul mercato ad agosto, ma molto semplicemente che il gioco la supporterà.

Già negli scorsi giorni gli sviluppatori di Monolith si erano espressi in merito alla console di Microsoft. Ora sono arrivate maggiori informazioni a riguardo dopo l'intervista di Kevin Stephens, capo della software house di L'Ombra della Guerra.

Stando all'uomo, "non abbiamo trovato niente di falso negli annunci riguardo l'hardware della console. Per quello che possiamo dire, si tratta della console più potente mai creata, quando verrà lanciata sul mercato, a meno che non ne venga annunciata un'altra, questo non lo so".

A ciò ha aggiunto affermando che Microsoft al momento è decisamente molto impegnata nel costruire il suo ecosistema.

Vi ricordiamo che La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra debutterà su PC, PlayStation 4 e Xbox One il 25 agosto.

Project Scorpio

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, su Project Scorpio è "incredibile"

Fin dal suo annuncio La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra è stato annunciato anche e specificatamente su Project Scorpio, la nuova console di Microsoft. In una recente intervista ha parlato proprio a proposito di questo Matt Allen, technical director del gioco.

"Non so quanto abbiano rivelato delle specifiche, am si tratta sicuramente di un upgrade", ha dichiarato Allen. "L'esperienza vera la vivrete giocando al gioco in 4K e con il filtro HDR".

Lo sviluppatore poi si è soffermato sul motore di gioco, che stando alle sue parole, è stato completamente rivisto e aggiornato, con nuove animazioni facciali, nuove animazioni, tanto da sembrare un motore grafico nuovo di zecca.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]