David Cage è una voce molto importante nell'ambito videoludico e da qualche tempo è al lavoro insieme al suo studio di sviluppo, Quantic Dream su una nuova IP intitolata Detroit: Become Human e più che mai atteso dai fan della software house.

Questo titolo si è prefisso il compito di essere uno dei più complessi, narrativamente parlando, tra quelli usciti negli ultimi anni. Recentemente il game designer ha parlato durante una conferenza al DICE di Las Vegas.

Nella stessa ha spiegato il suo processo di scrittura della storia dietro a Detroit: Become Human. Stando al game designer la narrativa di un gioco è una parte fondamentale che spinge il giocatore a concludere il titolo e generalmente per scrivere una buona storia, in passato impiegava fino a 18 mesi.

A quanto pare, però, il nuovo titolo solo per costruire una storia gli ha richiesto molto più tempo. Questo a causa delle meccaniche di gioco che hanno costretto Cage a pensare in maniera logica alle conseguenze di ogni azioni. Per lo sviluppatore "è stato come costruire un enorme puzzle".

Detroit: Become Human non ha ancora una data di uscita e per ora si tratta i una esclusiva per PlayStation 4.

David Cage

Detroit: Become Human, David Cage annuncia la conclusione delle riprese per il motion capture

Quantic Dream ha oggi confermato, tramite un tweet sul suo account personale, la fine delle riprese per il motion capture del loro prossimo gioco, Detroit: Become Human.

Il titolo non ha ancora una data di uscita, dunque questa notizia sta a significare che lo studio di David Cage sta lavorando ininterrottamente per poter portare il gioco sul mercato il più presto possibile.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]