Durante un report finanziario, Starbreeze Studios ha confermato l'inizio della produzione del videogioco Payday 3.

Dopo la produzione da parte di 505 Games di Payday 2, il titolo torna adesso agli sviluppatori originali del primo capitolo, ovvero Starbreeze e Overkill. Vi riportiamo di seguito le parole del CEO della software house, Andersson Klint:

"È con grande soddisfazione che possiamo annunciare che Payday 3 è ufficialmente in fase di produzione. Vorrei specificare in modo particolare che impiegheremo tutto il tempo necessario per la realizzazione di questo progetto. Sarà finito quando è finito".

"Questo è il nostro unico brand importante ad oggi, la pietra angolare del nostro mercato, quindi ci comporteremo di conseguenza", ha concluso Klint.

Non ci resta dunque che attendere che vengano diffusi i primi dettagli riguardo Payday 3.

payday_2_artwork_3_jpg_640x360_upscale_q85

Starbreeze acquisisce l'IP di Payday, partono i lavori su Payday 3

La proprietà intellettuale di Payday è tornata nelle mani di Starbreeze, la compagnia svedese che detiene il marchio e lo studio che l'ha creata, vale a dire Overkill Software.

Payday era diventato di proprietà del publisher 505 Games che aveva, tra l'altro, imposto l'introduzione di microtransazioni molto criticate in Payday 2.

Come parte di questa riacquisizione, le microtransazioni spariranno dal gioco. Inoltre, Overkill Software ha fatto già sapere di essere al lavoro su Payday 3: "ne confermiamo l'esistenza ma questo è quanto - non diremo altro".

505 Games manterrà il 33% degli incassi futuri di Payday 3 fino ad un massimo di 40 milioni di dollari dopo che Starbreeze avrà recuperato gli investimenti di sviluppo e marketing, e il 4.3% in Starbreeze con l'1.4% dei voti per il suo controllo.

Un'operazione piuttosto complessa che, però, ha il merito di riconsegnarci un Payday più vicino al progetto iniziale e non a quello che abbiamo assistito negli ultimi mesi.

[wp_ad_camp_1]