Stando a diversi rumor emersi negli sorsi giorni, Call of Duty: Black Ops 2 dovrebbe approdare nel programma di retrocompatibilità di Xbox One questa settimana. Purtroppo, come spesso accade per i rumor, questo non è vero e non succederà.

A darne conferma è stato Phil Spencer, il quale è stato interrogato da diversi utenti sulla veridicità di quanto riportato in alcuni angoli del web. In riposta all'utente il dirigente di Microsoft ha confermato che "non è vero".

Call of Duty: Black Ops 2 è il gioco più atteso dalla community di Xbox One. Il suo arrivo è stato già preannunciato, ma ancora nulla si sa in merito alla data di pubblicazione.

Ad oggi il titolo di Activision è il gioco ad avere più voti, per quel che riguarda la richiesta di retrocompatibilità da parte della community che, sfortunatamente, dovrà aspettare ancora un po' di tempo.

Phil Spencer vorrebbe Call of Duty: Black Ops 2 tra i titoli retrocompatibili

Call of Duty: Black Ops 2 è il gioco più richiesto dai giocatori per rientrare nei titoli retrocompatibili per Xbox One. Molti di loro chiedono quasi giornalmente al povero Phil Spencer, capo della divisione Xbox, se mai arriverà il famoso titolo Activision sull'ammiraglia di casa Microsoft.

Spencer, rispondendo ai fan, afferma che la mancanza di risposte alle loro domande non sta a significare del menefreghismo da parte sua.

"Anch'io voglio davvero vederlo arrivare sulla retrocompatibilità" ha affermato il boss Xbox in un suo tweet, senza però entrare nei particolari riguardo a quando questo potrà accedere.

Anche voi, come noi, sperate che il famoso titolo Treyarch possa arrivare prima o poi sulla lunga lista dei titoli retrocompatibili per Xbox One?

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]