Il noto sviluppatore di videogiochi Hideo Kojima, padre della serie di Metal Gear Solid e ora alla ribalta con il nuovo Death Stranding, si è preso una vacanza per andare in Australia, dove ha potuto provare la nuova console di Nintendo.

Kojima-san è stato raggiunto da niente di meno che Gregg Miler di Kinda Funny Video, per sfidarlo nel divertente 1-2 Switch, gioco nel quale i due sfidanti si contendono la vittoria a suon di duelli, mungiture, bastonate in testa e molto altro.

Non sappiamo chi abbia vinto la sfida, ma Miles Luna immortala l'evento e lo commenta su Twitter: "Sto guardando Hideo Kojima e Gregg Miles sfidarsi in un immaginario duello tra cowboy in Australia. Seguite i vostri sogni, ragazzi".

1-2 Switch, che la sfida abbia inizio! - Anteprima

Come su ogni console Nintendo che si rispetti, su Switch non poteva certo mancare il gioco-sfida uno contro uno, per far divertire due amici o per movimentare un po' le classiche feste in casa.

Quest'anno la compagnia nipponica presenta 1-2 Switch, un'esclusiva dai tratti molto semplici, che riesce però a mettere in luce tutte le potenzialità della console e del suo Joy-Con.

Una mossa intelligente quella della grande N, che invece di mettersi a spiegare ogni singola funzionalità del suo sistema presenta un gioco che funge più da demo, come ad esempio Wii Sports per Wii.

Nell'anteprima mostrata durante il Treehouse di Nintendo abbiamo potuto vedere solo 5 dei moltissimi minigiochi presenti nel titolo. Il punto forte del gioco è proprio la vasta gamma di giochini e la completa eterogeneità tra di essi.

Il primo minigioco che abbiamo visto, e forse il più famoso dal momento che è l'unico che fin'ora è stato usato per pubblicizzare il gioco nella campagna di marketing, è Quick Draw. In Quick Draw i due giocatori andranno a impersonare due cowboy in un ambiente western, e il pad fungerà da rivoltella. Come nei film di Sergio Leone, i giocatori dovranno guardarsi negli occhi e tenere la “pistola” rivolta verso il basso, per poi puntarla verso il rispettivo avversario e sparare al segnale.

Vincerà chi punterà il joypad più vicino all'arma dell'amico/nemico, e, ovviamente, chi premerà prima il grilletto, che in questo caso è sostituito dal tasto dorsale. Con questo minigioco riusciamo realmente a capire quante migliorie sono state apportate al Joy-Con di Switch rispetto ai predecessori di Wii. L'accelerometro e il giroscopio presenti all'interno, infatti, hanno una precisione tale da fare invidia a qualsiasi altro sistema simile concorrente.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]