Nella giornata di oggi, Sony Interactive Entertainment ha rilasciato molti video gameplay ed immagini riguardanti il nuovo lavoro di Guerrilla Games, Horizon: Zero Dawn.

In particolare, il video presentato dal Lead Quest Designers David Ford e dal Quest Designer Dennis Zoetebier dà uno sguardo esteso ad una delle quest principali del gioco.

Sono state poi diffuse nuove informazioni ufficiali che riguardano soprattutto alcune caratteristiche del titolo, come:

  • Le creature rese note fino ad ora sono solo una piccola parte di quelle che troveremo a tutti gli effetti all'interno del gioco.
  • Lo scenario d'apertura del gioco si chiamerà "Embrace" e sarà un'enorme vallata dove potrete apprendere le basi del gameplay. Si tratta, però, solo di una prima piccola parte dell'area esplorabile, che vanterà regioni multiple e anche più estese della vallata.
  • Aloy potrà trovare nel mondo di gioco degli accampamenti dove salvare (ci sarà anche il salvataggio manuale, così come quello automatico) e che faranno da checkpoint per il viaggio rapido.
  • Sul display sarà mostrata un'icona che indicherà lo stato "furtivo" attuale di Aloy. Muovendovi, potrete alterare questo stato, con il rischio di essere sentiti o visti dai nemici.

Vi lasciamo ora al video, ricordandovi che Horizon: Zero Dawn sarà disponibile a partire dal prossimo 1 marzo 2017 in esclusiva per PlayStation 4.

Horizon: Zero Dawn non ha subito alcun downgrade, assicura Guerrilla Games

Qualche settimana fa vi avevamo mostrato alcune immagini di Horizon: Zero Dawn provenienti dal Taipei Game Show 2017, nel quale venivano mostrate nuove sezioni di gameplay.

Proprio grazie a quel video alcuni giocatori hanno gridato al downgrade da parte di Guerrilla Games, accusando per l'appunto la software house di aver abbassato, negli anni, la qualità grafica del titolo.

In particolare è stato pubblicato un filmato (in calce alla notizia) nel quale vengono posti a confronto sezioni di gameplay uguali, ma girate in differenti circostanze: una durante l'E3 del 2016 ed una proprio durante il Taipei Game Show 2017.

Continua a leggere

[wp_ad_camp_1]