In una recente intervista rilasciata a BBC, Hideo Kojima ha parlato del futuro dell'intrattenimento e di come, secondo lui, la convergenza sarà il futuro.

Kojima è noto per le sue lunghe sequenze di intermezzo, soprattutto quelle proposte durante la saga di Metal Gear Solid. Il "Maestro" ha confermato che torneranno anche nel nuovo Death Stranding, sebbene in forma più "lieve".

"Nella vita, le persone sono impegnate a fare molte cose. Il tempo che hai per scegliere quale media o intrattenimento provare sta diminuendo. Sempre più persone sono in cerca di un tipo di media che combini insieme gli elementi", ha spiegato Kojima durante l'intervista.

Dunque il famoso sviluppatore giapponese prospetta un futuro dove i film sono giocabili e i videogiochi danno la possibilità al giocatore di avere accesso ad un film esteso come contenuto al loro interno.

Una visione decisamente curiosa da vedere applicata a media come il cinema ed il videogioco.

rootHideo-Kojima-pic

Hideo Kojima parla del suo rapporto con Konami

Da quando Hideo Kojima ha lasciato Konami nel dicembre del 2015, non sono state fornite molte spiegazioni o dichiarazioni in merito. Di conseguenza si sa ancora poco rispetto agli eventi intercorsi in quei mesi, anche se qualcosina nel corso dei mesi successivi è emerso.

Negli scorsi giorni, lo sviluppatore giapponese ha rilasciato alcune interviste, nella quale ha parlato del suo rapporto con Konami. "Tutto quello che è la mia esperienza nei mie 53 anni; i film che ho visto, i libri che ho letto, la musica che ho ascoltato i giochi che ho provato, le persone che ho incontrato e i 30 anni spesi nell'industria videoludica hanno fatto ciò che sono oggi".

"Niente di quello che sono oggi ci sarebbe senza queste cose, inclusa la mia esperienza nel creare giochi presso Konami", ha dichiarato Kojima. Ora, però, lo sviluppatore si sente più libero di agire e fare quello che vuole.

"Ho molta più libertà perché le decisioni finali le prendo io", ha dichiarato, "Questa nuova compagnia non fa parte del mercato delle azioni, così non dobbiamo preoccuparci degli investitori. Ci possiamo concentrare solo sul fare bei giochi".

Death Stranding è atteso su PlayStation 4 nel 2018.

[wp_ad_camp_1]